💭 Intervista – “Democratizzazione Digitale, nuovo corso per il settore professionale delle Relazioni Pubbliche”

Il 12 gennaio Opinion Makers ha pubblicato una mia intervista, per chi volesse leggerla può farlo cliccando qui.

Ho parlato di democratizzazione digitale, della mia visione dell’attuale e futura scena dei media, di come il mondo della rassegna stampa si è evoluto, di come la media intelligence più fare molto per il business. Ma anche di web reputation, influencer marketing e Digital PR.

Di seguito alcuni passaggi.

“Il vero cambiamento è nell’iniziare a parlare con gli utenti finali. Gli uomini di comunicazione non ci sono abituati, i metodi e le modalità di approccio sono completamente diversi”

“La democratizzazione digitale ha permesso a chiunque di dialogare con il Presidente di uno stato, con un’Amministrazione Pubblica, con un’azienda, con la propria squadra del cuore, pertanto il Digital PR dovrà studiare nuove modalità di interazione con i suoi interlocutori, che non saranno più solamente dei professionisti del settore.”

“Per una buona gestione di una crisi, la questione fondamentale è averla già prevista. Sapere quando avverrà è praticamente impossibile, ma un lavoro di insieme fra lo staff di comunicazione e marketing, il top management e la direzione operations diviene basilare per simulare innumerevoli casi di crisi affinché venga redatto un documento di ‘crisis management policy’, che in caso di necessità conterrà tutte le istruzioni del caso. E’ un po’ come avere un vademecum per l’evacuazione in caso di incendio redatto dopo diverse esercitazioni di falsi allarmi. Se non si prevedono più casi di crisi e se non ci si allena, se mai capiterà, ci si troverà sicuramente impreparati.”

Enzo Rimedio